L’Interdit, la nuova fragranza femminile firmata Givenchy.

L’interdit nacque dall’incontro nel 1957 tra Hubert de Givenchy, fondatore della maison francese e la popolare attrice britannica Audrey Hepburn, che aveva indossato in svariate occasioni i capi Givenchy. Il profumo fu realizzato privatamente per l’attrice, ma considerando l’ottimo risultato, Givenchy pensò di utilizzarlo per segnare il lancio sul mercato del marchio di una nuova linea di profumi. L’iniziale opposizione di Audrey Hepburn per l’operazione, fu lo spunto che diede il nome alla fragranza: L’interdit infatti in lingua francese vuol dire Il divieto.

Alla fine, Audrey Hepburn diventò la testimonial del profumo, posando per la campagna pubblicitaria. Si trattò della prima volta che una campagna pubblicitaria utilizzava il volto di un’attrice, e non di una comune modella. Il design della boccetta fu disegnato da Pablo Reinoso.

Hubert de Givenchy sosteneva che “Il profumo non è altro che il tocco finale dell’eleganza, la sua carta d’identità”. e con questa filosofia lanciò sul mercato le proprie fragranze a partire da L’interdit, che tramite l’utilizzo di note delicate e fiorite (il giardinaggio era una passione di Givenchy, dà l’immagine di una donna romantica e aggraziata. Il profumo viene visto come un abito d’alta moda che esalta la personalità della sua indossatrice.

Fonte

Lascia un commento